Informativa sulla COOKIE LAW: Questo sito utilizza solo cookie tecnici
 home page   podistica   triathlon   trail   ciclismo   criterium   società   notizie   solidarietà   fototeca   dlf   fidal   aics   links   area riservata   contatti 
Podistica Solidarietà su FacebookPodistica Solidarietà su TwitterPodistica Solidarietà su InstagramPodistica Solidarietà su YouTube

notizie gare podistiche


archivio gare podistiche


calendario gare su strada


calendario gare in regione


calendario gare trail


calendario gare all'estero


11 consigli per la maratona


archivio notizie

Di nuovo in Orange
di Gianluca Cocciarelli, 23/03/2010

Lisa Magnago e Francesco Venditti (foto di Giuseppe Coccia)

Lisa Magnago e Francesco Venditti (foto di Giuseppe Coccia)

Erano tre mesi che non mettevo la canotta orange; si perché l'ultima gara era stata la Maratona di Firenze. Da quel momento pochi allenamenti, qualche infortunio, l'incidente col motorino tre giorni prima della Roma-Ostia.
Però la tenacia.....

Ero partito per accompagnare un amico che voleva chiudere intorno alle 3h15', ma dato che non le avevo sicuramente nelle gambe gli avevo detto che l'avrei accompagnato per un po' e poi sarebbe andato solo.... ma già al 10° ha iniziato a dirmi che era un po' stanco... ho provato a tirarlo fino al 16esimo ma vedevo che non ce la faceva proprio... mi sono fermato più volte ad aspettarlo... poi... fino al 19esimo quando ho capito che non stava proprio bene... allora sono andato da solo (avrebbe chiuso poco dopo le 4 ore).

Io sono andato avanti sapendo che non poteva essere giornata. Brutte sensazioni dal 20esimo fino al 28esimo con forti dolori alla milza. Poi al 30esimo si è accesa la luce. Mi sono sentito bene...ho incontrato Gianfranco, Annamaria, Alessandra.. che mi hanno incoraggiato e mi hanno caricato.... e col sorriso sono riuscito a finire la gara anche in modo lucido questa volta... e strano ma gli ultimi 7 km stavo bene, nonostante avessi fatto solo un lungo di 29 km due settimane prima..... sono riuscito anche a fare lo sprint con qualche podista gli ultimi 200 metri per chiudere poi a 3h20'...buon risultato considerato tutto.
 
Vorrei dedicare questa gara al nostro Gianfranco Novelli, che, oltre ad essere sempre presente per noi, un paio di ragioni mi spingono a dedicargli questa gara: la prima è che quando sono andato a disdire il pettorale della RomaOstia, sapendo del mio infortunio, mi ha detto "fammi sapere se vuoi cancellarti dalla Maratona" (quella frase mi ha smosso dentro... non avrei rinunciato alla medaglia di Roma a costo di correre sui gomiti); la seconda è che durante i vari momenti in cui l'ho visto lungo il percorso della Maratona di Roma (36esimo, 40esimo,..) il suo sorriso mi ha sempre caricato e quest'anno, al contrario rispetto all'anno scorso, lungo il 36esimo mi sono sentito addirittura meglio è ho avuto il tempo di lanciargli un po' d'acqua con l'ultima bottiglietta a lui ed Alessandra. Un grazie anche ad Annamaria Ciani che ha scandito il mio nome ogni volta che mi ha visto passare.
 
Inoltre vorrei lasciare un pensiero per un'amica che ha fatto per la prima volta una maratona. Elvira. Durante il tragitto l'ho pensata più volte, ho pensato alle sensazioni che avrebbe provato, ed ero contento per lei perché mi sono ricordato le emozioni provate per la mia prima maratona a Firenze...veramente magnifico... Elvira ha chiuso la sua prima maratona con 4h15'... insieme a Lisa e Francesco (i nostri pacemaker).

Che dire..... è stato veramente emozionante ed importante ri-indossare la canotta orange. Ora la prossima maratona è Stoccolma....proveremo a mettere il personale...
 
Forza Orange


Gianluca Cocciarelli (foto di Giuseppe Coccia)

Gianluca Cocciarelli (foto di Giuseppe Coccia)

Gara: Maratona di Roma (21/03/2010)

SCHEDA GARA



File Attachment Icon
cocciarelliroma10picc.jpg
File Attachment Icon
lisaroma10.jpg