Informativa sulla COOKIE LAW: Questo sito utilizza solo cookie tecnici
 home page   podistica   triathlon   trail   ciclismo   criterium   società   notizie   solidarietà   fototeca   dlf   fidal   aics   links   area riservata   contatti 
Podistica Solidarietà su FacebookPodistica Solidarietà su TwitterPodistica Solidarietà su InstagramPodistica Solidarietà su YouTube

notizie gare podistiche


archivio gare podistiche


calendario gare su strada


calendario gare in regione


calendario gare trail


calendario gare all'estero


11 consigli per la maratona


archivio notizie

Una mezza maratona fra le arance
di Antonietta Scala, 10/12/2010

Antonietta Scala e il suo omaggio floreale

Antonietta Scala e il suo omaggio floreale

Pensavo che la mia prima gara all'estero sarebbe stata una famosa, in una grande città e invece all'improvviso decido di fare una mezza maratona che mi consigliano vicino Valencia, dove vado a trovare delle amiche per passare il mio compleanno. È la mezza maratona Samaruc ad Algemesì.



Le mie amiche lavorano domenica quindi mi organizzo col treno, Algemesì si trova a soli 30 min in treno da Valencia. Normalmente quando arrivi in un paesino dove c'è una gara si capisce subito dove andare, invece arrivo alla stazione e non vedo niente e nessuno che ricordi una gara.

Ad un certo punto appare un tipo in tuta e decido di andare con lui.. dice di aver visto sul sito la mappa e sa dove sta il polideportivo da dove si parte. Ma tanto vicino non è.. camminiamo per circa due km e mezzo su una strada trafficatissima e senza marciapiede.

Ad ogni modo arriviamo, solo 30 min prima della gara ed è stata una bella esperienza. Sicuramente è strano ritrovarsi ad una gara dove non conosci proprio nessuno, dove sei l'unico straniero (a parte il primo arrivato che non era di certo italiano..) e dove non conosci assolutamente niente del percorso.

Comincia la gara con 6° di temperatura e corro affiancata a tre ragazzi che dopo 7 km mi chiedono se sono di una squadra locale. Quando dico che sono italiana rimangono sbalorditi perché quella è una mezza e per niente famosa.

La corsa prosegue tranquilla fra gli aranceti, tutta fra strade di campagna, totalmente piatta e senza l'ombra di una macchina. Corro tranquilla anche perché è la prima mezza che faccio dopo la maratona di Roma e tanti mesi altalenanti fra riposo, tendinite e mal di schiena.

Intanto fa caldo, 20° e si corre di meraviglia... vado abbastanza bene ma gli ultimi giri dentro la pista mi fanno rallentare e chiudo a 2.00.26...

Come a tutte le donne mi regalano dei fiori e mi avvio verso la stazione ma stavolta trovo la via più corta e faccio solo 1km e mezzo a piedi!!!

Ovviamente ho passato il resto della giornata a riposare dopo questa Carrera popular!




Gara: Mitja Marato' Samaruc (05/12/2010)

SCHEDA GARA



File Attachment Icon
scala1.jpg
File Attachment Icon
scalabig.jpg
File Attachment Icon
scala3.jpg
File Attachment Icon
scala.jpg