Informativa sulla COOKIE LAW: Questo sito utilizza solo cookie tecnici
 home page   podistica   triathlon   trail   ciclismo   criterium   società   notizie   solidarietà   fototeca   dlf   fidal   aics   links   area riservata   contatti 
Podistica Solidarietà su FacebookPodistica Solidarietà su TwitterPodistica Solidarietà su InstagramPodistica Solidarietà su YouTube

notizie gare podistiche


archivio gare podistiche


calendario gare su strada


calendario gare in regione


calendario gare trail


calendario gare all'estero


11 consigli per la maratona


archivio notizie

Da Nettuno ad Onna…..una corsa speciale…10 Km di solidarietà.
di Elisa Tempestini, 14/04/2010

si sono svolte anche gare per i più piccini..... (foto di Salvatore Quattropani)

si sono svolte anche gare per i più piccini..... (foto di Salvatore Quattropani)

La partenza è alle ore 6:00, ci ritroviamo come al sempre... “al solito posto”. Tranne l’orario sembra la solita gara podistica.

Un po' di ansia per la prestazione, un po' di sonno…in fondo e’ domenica. A Roma incontriamo altre persone e i pullman che ci aspettano sono due. Si parte verso L’Aquila. E’divertente stare sul pullman…..tante chiacchiere e il tempo vola.

Arrivati a L’Aquila cala il silenzio. Non è la solita atmosfera fresca e allegra di tante Domeniche come questa. Si corre tra macerie e Palazzi lesionati. Il tempo sembra essersi fermato in quei tragici momenti. Siamo tutti avvolti da questa strana sensazione…sembra una città fantasma. Siamo oltre duemila atleti e di solito corriamo in allegria tra rumori e incitamenti vari. Questa volta invece procediamo nel silenzio più assoluto, quasi irreale. Si sente solo il calpestio dei nostri passi che prima di oggi ci era sconosciuto. Attraversiamo il centro della città con la consapevolezza che oggi è proprio una corsa speciale. Appena usciti dal centro ecco la New Town…i nuovi quartieri. Apparentemente è tutto uguale, senza un’anima. Quella che malgrado tutto ancora si può sentire tra le macerie.

Infine dopo 10 Km ecco Onna…il paese simbolo. Il paese vecchio è solo macerie, anche qui il silenzio, ma non c’è la New Town, piuttosto delle casette basse prefabbricate. Tutto intorno dall’inizio della corsa è un susseguirsi di paesaggi mozzafiato come solo l’Abruzzo con la sua splendida montagna ci può regalare. Ma anche gru sempre all’opera per costruire. Nel cuore quasi un senso di paura…come sarà il futuro di questi nostri fratelli? Torneranno a vivere il centro storico Aquilano e i paesetti rasi al suolo? Oppure saranno dei nuovi ghetti senza identità, né storia. L’uomo senza Storia,non è più l’uomo. Tra questi ed altri pensieri tagliamo il traguardo. Oggi non conta il tempo né la classifica. E’ stato bello esserci, aver condiviso una speranza, aver dato qualche ora della nostra vita a chi il 6 Aprile 2009 ha perso tanto o tutto.


Gli atleti che hanno partecipato di ANZIO -NETTUNO alla CORRI PER L’ABRUZZO della Podistica di Solidarietà sono:

Camaglia Annamaria, Elisa Tempestini, Castaldi Luigi, Cossu Giovanni, Maglione Antonio, Nori Fabio, Valerio Francesco, Iannace Francesco.


Della società podistica Bancari Romani l’atleta Carlo Alberto Pica.

SEZIONE PODISTICA SOLIDARIETA’
NETTUNO


Elisa Tempestini (foto di Loretta Demofonti)

Elisa Tempestini (foto di Loretta Demofonti)

Gara: Corri in Abruzzo (11/04/2010)

SCHEDA GARA



File Attachment Icon
tempestinionna.jpg
File Attachment Icon
bimbiaonna.jpg