Informativa sulla COOKIE LAW: Questo sito utilizza solo cookie tecnici
 home page   podistica   triathlon   trail   ciclismo   criterium   società   notizie   solidarietà   fototeca   dlf   fidal   aics   links   area riservata   contatti 
Podistica Solidarietà su FacebookPodistica Solidarietà su TwitterPodistica Solidarietà su InstagramPodistica Solidarietà su YouTube

notizie gare podistiche


archivio gare podistiche


calendario gare su strada


calendario gare in regione


calendario gare trail


calendario gare all'estero


11 consigli per la maratona


archivio notizie

Arrampicarsi con un campione!
di Marco Taddei, 30/08/2014

Quattro moschettieri, dei 15 vincenti all'arrampicata di Tolfa

Quattro moschettieri, dei 15 vincenti all'arrampicata di Tolfa

È una classica di fine Agosto, e quest'anno si è svolta nel giorno più caldo dell'estate!

Un gruppetto sparuto di Orange si ritrova a partecipare a questa gara impegnativa che non presenta i comfort a cui siamo abituati.
Niente Gazebo, anche perché la partenza e l'arrivo non sono nello stesso punto, niente task, ognuno pensa a prendere il proprio pettorale e poi a imbarcarsi nella navetta che lo condurrà a quasi 9 km di distanza.

Lo scenario che si osserva dalla navetta è suggestivo ma al contempo inquietante, si ha la perfetta percezione del percorso da affrontare :

- I primi 3 km pianeggianti
- 4° 4 5° km impennati che stroncano il passo e il fiato dei concorrenti
- 6° km di leggero recupero e poi il 7° ancora che si impenna
- dall' 8° km non senti più la salita, sei ormai assuefatto ... corri accelerando verso il traguardo !!!

I nostri colori non erano i predominanti, questa volta ha vinto il giallo, colore della società di casa l'Airone e dei Santa Marinella Runners, ma ci siamo ugualmente distinti per forza e coraggio e soprattutto impegno!

L'acqua fornita alla partenza è sempre panacea per il caldo torrido che si vive alle 18:00 del pomeriggio. Ogni atleta è impegnato a trovarsi uno spicchio di ombra per rinfrescarsi un minimo prima della partenza.

Poco prima dello sparo ecco la "sorpresa" che non ti aspetti, si cambia e si presenta sulla linea di partenza un campionissimo della Maratona, un nome che suscita rispetto, ammirazione, a chi come me ha passato ore inchiodato alla TV ad ammirare le sue gesta :

- Medaglia d'Oro ai campionati Europei di Stoccarda nel 1986 con 2h10'54''
- Medaglia di Bronzo ai campionati Mondiali di Roma nel 1987 con 2h12'40''
- Medaglia d'Oro ai giochi Olimpidi di Seul nel 1988 con 2h10'32''
- Medaglia d'Oro ai campionati Europei di Spalato nel 1990 con 2h14'02''


e come se non bastasse, vincitore della Maratona di Boston, nel 1990 con 2h08'19'' unico campione olimpico a vincere questa maratona!!!
Il suo nome è Gelindo Bordin.


Un atleta immenso ! E io posso vantarmi di aver avuto la gioia, l'onore, e soprattutto l'emozione di stringergli la mano alla partenza.

Tutti i partecipanti hanno corso con una spinta in più, quella spinta e quella voglia che i grandi campioni sanno infondere anche solo guardandoli.
Certo è che nel punto più impegnativo devi far forza su te stesso, raccogliere le energie, dosarle e portare a termine la gara, per la classifica personale ma soprattutto per la classifica di società, che per noi Orange è l'obbiettivo primario.

L'attesa delle premiazioni ha permesso allo speaker di intrattenere il pubblico non solo con interviste ai protagonisti della gara, vinta per gli uomini da Luca Tassarotti noto atleta di Santa Marinella, ma anche di intervistare un rappresentante della società giunta prima in classifica, la Podistica Solidarietà!!!
Ebbene si, anche solo in 15 abbiamo vinto il primo premio e io ho avuto l'onore di essere intervistato, illustrando quali sono i nostri fini istituzionali, perché corriamo e perché ci piace tanto vincere.
Ho ricordato ai presenti che il 7 Settembre a Tagliacozzo correremo per l'Amip.

Ho cercato di usare termini che ci identificano, umiltà e concretezza, noi non ci vantiamo , noi ci impegniamo !!!

Grazie a tutti i partecipanti, grazie a coloro che hanno condiviso con me l'emozione di ricevere il premio dal sindaco di Tolfa e da un campione immenso come Gelindo Bordin!!!

Penso che molti di noi, specialmente le donne, abbiamo preso il premio di categoria, in quanto questa gara è molto generosa e merita per il prossimo anno maggiore attenzione in quanto anche gli organizzatori sono impegnati come noi in attività di solidarietà .
Grazie ai fotografi e ai loro parenti che hanno immortalato alcuni momenti significativi e soprattutto grazie a Giulia Crescenzi che con il suo arrivo ha rappresentato il puro spirito Orange, ovvero porto punti alla mia squadra partecipando e soprattutto arrivando, magari anche ultimi!



Gara: L'Arrampicata di Tolfa (C.E.) (30/08/2014)

SCHEDA GARA



File Attachment Icon
2014ArrampicataG.jpg
File Attachment Icon
2014ArrampicataP.jpg