Informativa sulla COOKIE LAW: Questo sito utilizza solo cookie tecnici
 home page   podistica   triathlon   trail   ciclismo   criterium   societÓ   notizie   solidarietÓ   fototeca   dlf   fidal   aics   links   area riservata   contatti 
Podistica SolidarietÓ su FacebookPodistica SolidarietÓ su TwitterPodistica SolidarietÓ su InstagramPodistica SolidarietÓ su YouTube

notizie gare podistiche


archivio gare podistiche


calendario gare su strada


calendario gare in regione


calendario gare trail


calendario gare all'estero


11 consigli per la maratona


archivio notizie

Un successo il 1░ Tibur Eco Trail
di Giuseppe Coccia, 14/02/2010

Maria Luisa Marcotulli

Maria Luisa Marcotulli

Nonostante il freddo, la neve di venerdi scorso, che aveva spaventato non pochi circa la possibilitÓ di effettuare la gara, le condizioni meteo proibitive dei giorni precedenti, la distanza da Roma e la concomitanza con un gigante del podismo laziale come l’Half Marathon di Fiumicino, la 1^ edizione del Tibur Eco Trail di Tivoli ha avuto un successo veramente inatteso.

Complice una fredda e bella giornata di sole, un’organizzazione impeccabile, una sinergia di Associazioni operanti sul territorio, sono risultati iscritti alla competizione ben 221 atleti, di cui 213 quelli arrivati e tra questi addirittura 41 donne, tanti partecipanti che hanno dato vita ad una delle gare pi¨ belle del circuito Trail regionale.

Gara fortemente voluta dagli orange Serena Latini e Massimiliano Rossini, coadiuvati dagli altri podisti solidali Elio Dominici, Luigi Valeri, Alessandra Anselmi, Francesco Magini, Bernardino Costantini e Fiorenzo Di Lorenzo, Ŕ stata magistralmente organizzata ponendo particolare attenzione alla sicurezza del percorso, senza considerare un pacco gara dal contenuto a dir poco eccezionale.

E’ la prima volta che una gara Trail si corre a Tivoli e che oltretutto dopo 40 anni circa, dai tempi del Gruppo Marciatori Simbruini, ha ottenuto il permesso dell’attraversamento della bellissima Villa Gregoriana da poco restaurata a cura del F.A.I. Un evento unico e speriamo ripetibile nei prossimi anni grazie proprio alla gentile concessione del F.A.I.

Alle 9,30 partenza da Via Palatina, adiacente alla Piazza del Plebiscito dove si sono svolte tutte le operazioni di partenza e arrivo, per 213 atleti desiderosi di cimentarsi in una gara unica nel suo genere, dopo un breve tratto cittadino hanno attraversato la Villa Gregoriana e poi si sono immersi nella Riserva Naturale del Monte Catillo, circa 15 km. di sentieri perfettamente segnati e sistemati nei giorni precedenti dai ragazzi dell’organizzazione.

Un percorso messo in condizioni di assoluta sicurezza grazie alla collaborazione di numerose associazioni locali che ringraziamo, un grande impiego di mezzi e di risorse umane appartenenti a diverse associazioni di volontariato tutte unite in una sinergia perfetta per rendere la gara la pi¨ sicura possibile.

Ringraziamo la Provincia di Roma, la C.R.I., il Comune di Tivoli, il Comando dei Vigili Urbani, i Rangers d’Italia, la Protezione Civile, l’Ass. Quintilio Varo con i suoi cavalli e cavalieri, la Protezione Civile di Roma, la Misericordia di Villa Adriana con la sua tenda infermeria, la F.V.R.S., l’Associazione Radio Amatori che ha allestito un ponte radio di collegamento tra tutte le forze in campo e poi tutti i ragazzi della Podistica SolidarietÓ e della Tivoli Marathon che si sono prodigati nel controllo del percorso cittadino, per le operazioni di segreteria, premiazioni e ristoro, un ringraziamento al Ristorante La Sibilla per l’ottimo pasta party.

Un ringraziamento anche a tutti gli esercizi commerciali che ci hanno consentito di dare a tutti gli atleti un pacco gara pieno di ogni ben di Dio e che sarebbe troppo lungo elencare.

Torniamo all’aspetto sportivo per segnalare che purtroppo alcuni atleti in testa alla corsa giÓ dai primi km., per cause ancora da stabilire, si sono ritrovati fuori percorso e pertanto non hanno potuto aggiudicarsi la gara, che ha invece visto tagliare il traguardo nell’ordine Bucci Antonio (Atletica 2000 Pescara), seguito da El Fadil Soufyane (Running Club Futura) e da Roberto Di Gregorio (Playlife Sports Runner), tra le donne vittoria vera di Virginia Petrei (Cus Roma), seguita da Alessandra Carlini (Avis Ascoli Marathon) e Nelly Caisaletin (GS Lital).

Numerosi i premi per i primi 10 uomini e le prime 6 donne al traguardo, per i primi e le prime 3 di ogni categoria e per gli ultimi 10 e le ultime 6 donne all’arrivo, premi anche alle prime 3 societÓ classificate con in testa la Podistica SolidarietÓ seguita dall’Opoa Trasacco, da segnalare il gemellaggio proprio dei due Team, al 3░ posto un gruppetto di ben 5 societÓ, dati che ribadiscono l’elevata partecipazione alla gara.

E non poteva mancare l’aspetto solidale della manifestazione, il ricavato, infatti, detratte le spese di gestione, verrÓ devoluto ai ragazzi del Villaggio Don Bosco di Tivoli che tanto bisogno hanno del nostro aiuto ed oggi erano li con noi a darci una mano.

Per terminare un ringraziamento a tutti i partecipanti e alle loro societÓ per averci onorato della loro presenza, nella speranza di aver dato loro una giornata di sport e solidarietÓ li attendiamo ancor pi¨ numerosi alla prossima edizione.


Silvestro Costantini

Silvestro Costantini

Gara: Tibur Ecotrail (14/02/2010)

SCHEDA GARA



File Attachment Icon
silvestrotiburpicc.jpg
File Attachment Icon
marcotullitiburbig.jpg