Informativa sulla COOKIE LAW: Questo sito utilizza solo cookie tecnici
 home page   podistica   triathlon   trail   ciclismo   criterium   società   notizie   solidarietà   fototeca   dlf   fidal   aics   links   area riservata   contatti 
Podistica Solidarietà su FacebookPodistica Solidarietà su TwitterPodistica Solidarietà su InstagramPodistica Solidarietà su YouTube

notizie gare podistiche


archivio gare podistiche


calendario gare su strada


calendario gare in regione


calendario gare trail


calendario gare all'estero


11 consigli per la maratona


archivio notizie

Un cross insieme a tre splendide Orangine.
di Daniela Paciotti, 04/03/2012

Il Sorbo o Sorbus domestica è un albero da frutto originario del bacino del Mediterraneo e del continente asiatico ed appartenente alla famiglia delle Rosacee. E’ caratterizzato da un fusto che può raggiungere i 13 metri di altezza e da foglie alterne composte a loro volta da foglioline di colore verde più o meno chiaro, con margine seghettato. I fiori sono bianchi e fanno la propria comparsa nel corso della stagione primaverile. I frutti, invece, arrivano in autunno e sono costituiti da piccole drupe di colore giallo, arancio, rosso o porpora, a seconda del periodo di maturazione.

Ho voluto cominciare da questa descrizione perché andare a correre in una località ti porta a domandarti l'origine del nome e magari per pigrizia non approfondisci o ti fermi a immaginare!
Stamattina levataccia, anche se ho fatto di peggio, alzarmi alle sei mi pesava, gambe indolenzite e polpacci duri per il lunghetto di ieri non mi invitavano a correre.

Per fortuna a dispetto delle precedenti previsioni, c'era un sole, pallido ma promettente che occhieggiava dalla persiana accostata e Maria Rita sarebbe arrivata da lì a poco, così mi sono diretta in cucina per mettere su il caffè e mi sono cominciata a preparare.
Avevo l'impegno di ritirare i pettorali della Podistica così siamo partite presto per arrivare presto.

Non conoscendo il posto sembra di perdersi, quelle strade che diventano via via più piccole, più strette, più sperdute e tu che sei costretto a guardarti intorno e non soltanto per cercare i cartelli!

Si apre all'improvviso la vallata e ti stupisce perché ancora parzialmente coperta da nebbia, come quando stai per alzarti e stai tirando via la coperta, ma ancora indugi...
All'improvviso vedi persone dove pensavi non ci fosse che vallata e colline, vedi il pallone della partenza grande e, accanto, piccolo fratellino, quello dell'arrivo, ma la cosa che ti colpisce di più sono i nastri gialli che con certosina pazienza si snodano letteralmente attraverso la vallata a creare un percorso, una gimkana colorata in cui temi già di perderti!

Con Rita andiamo a ritirare pettorali e pacchi gara, l'aria è bella frizzante e pulita, nell'attesa degli orange, ci rimettiamo in macchina.

Poi, piano piano arrivano tutti: Romano Dessì ed Alfonsina Di Fazio, Daniel Peiffer, Simonetta Salomone e Pino Castelluccio, Patrizia Santarelli e Natale Bortoloni, e poi le splendide Orangine Terrinoni, Elisa Sofia e Susanna: tre gioiellini!

Come già nelle edizioni precedenti la gara si divide in più sotto-gare. Si inizia con la partenza maschile per 7 km, poi la femminile ed esordienti su 3 km e mezzo, poi i vari pulcini!!

Che dire? Il percorso, a differenza di altri anni è più agibile (per dire) perché c'è il sole e non ha piovuto nei giorni precedenti, ma abbastanza faticoso per i continui dislivelli a onda e a serpentina per evitare buche e "ricordini" animali, poi non hai mai idea del punto in cui sei, vedi solo con gioia gli altri orange in una serpentina vicino, fino al rettilineo (tanto per dire) finale in cui si può anche tirare un po'!!!

Premi di categoria per tutti gli oranges, siamo proprio grandi! Nessuno si è fatto male e la giornata è stata molto carina, un piatto di pasta piccantina, un buon ristoro e un bel pacco gara (caffè e vino)..cosa possiamo desiderare di più?

Il nostro Mini-trail, fratellino minore del Trail a Tivoli ci ha divertito molto anche se le gambe fanno ancora un po' "giacomo-giacomo" !


Maria Rita Delle Fratte

Maria Rita Delle Fratte

Gara: Cross delle Valli del Sorbo (04/03/2012)

SCHEDA GARA



File Attachment Icon
grupposorbo.jpg
File Attachment Icon
dellefrattepicc.jpg