home page   podistica   triathlon   trail   ciclismo   criterium   società   notizie   solidarietà   fototeca   dlf   fidal   aics   links   area riservata   contatti 
Podistica Solidarietà su FacebookPodistica Solidarietà su TwitterPodistica Solidarietà su InstagramPodistica Solidarietà su YouTube

notizie di solidarietà


archivio notizie

Ciao Francesco
di Raffaele Buonfiglio, 23/08/2021

Oggi, come tante altre volte, sono andato a dare sostegno come volontario alla mensa Caritas di Colle Oppio.

Col tempo ho imparato a conoscere anche per nome molti degli “ospiti” che frequentano la mensa per necessità e arrivati a fine giornata a volte mi rendo conto che qualcuno di questi habitué quel giorno non è venuto e chiedo ad uno degli operatori se è mancato anche nei giorni precedenti e se sanno il motivo.

Uno di questi giorni ho chiesto come mai non era venuto Francesco, un piccolo ometto di 61 anni, sardo di origini, il cui vero nome era Romeo Angelo ma per tutti eri Francesco, sempre sorridente quando sentiva di essere chiamato col suo nome.

Francesco, dopo aver girato vari paesi in Europa e in Africa per lavoro, alcune tristi vicissitudini lo hanno portato a vivere per strada. Così quel giorno ho chiesto come mai non si era visto e la risposta che non volevo sentire è stata proprio quella: Morto…

Le sensazioni che ho provato sono state tante e parole per descriverle non ce ne sono. Non avrei più ricevuto il suo sorriso quando lo chiamavo, seduto davanti la chiesa o al suo ingresso alla mensa e qualche volta anche a piazza Vittorio.
Una grande tristezza mi ha accompagnato per giorni!


Il giorno 7 agosto ci sono stati i funerali nella chiesa che lo ha accolto e aiutato e, come se il destino si fosse accanito fino all’ultimo con Lui, cosa da non credere: per una chissà quale prassi, non è stata autorizzata l’uscita della salma dall’obitorio del Verano per portarla in chiesa! Anche questa caro Francesco la vita ti ha riservato, fino all’ultimo! Ma la celebrazione è stata ugualmente svolta, il corpo non c’era ma la tua anima era sicuramente lì, nei cuori dei tanti presenti.

Ci hai salutato così, all’improvviso, ma il tuo sorriso e il ricordo di te resterà vivo nel tempo.

Molte persone sono entrate ed uscite dalla mia vita, ma tu, con la tua storia e il tuo sorriso, hai lasciato un’impronta indelebile dentro di me.

Caro Francesco perderò la tua presenza fisica. ma il ricordo di te nel mio cuore non morirai mai.
A tutte le persone che lo hanno conosciuto rimanga sempre vivo il suo ricordo e il suo sorriso.

Riposa in pace caro amico e fratello.




File Attachment Icon
1.jpg
File Attachment Icon
2.jpg