home page   podistica   triathlon   trail   ciclismo   criterium   società   notizie   solidarietà   fototeca   dlf   fidal   aics   links   area riservata   contatti 
Podistica Solidarietà su FacebookPodistica Solidarietà su TwitterPodistica Solidarietà su InstagramPodistica Solidarietà su YouTube

notizie di solidarietà


archivio notizie

Un Mondo di Pace che si prende cura dei suoi bambini è il Mondo che ci piace!
di Redazione Podistica, 07/09/2019

Nel 1978 il Papa Giovanni Paolo II appena eletto compie il suo primo viaggio ad Assisi. È un segno di grande speranza. Su questa speranza l'idea di pace si fa concreta. Ad opera di Gianfranco Costa alla guida di un manipolo di volenterosi sognatori nasce il Centro Internazionale per la Pace fra i Popoli di Assisi onlus.
Da quel lontano 1978, oltre 1.000 iniziative, riconoscimenti nazionali ed internazionali, oltre 20.000 bambini sostenuti a distanza nel tempo. Da oltre 40 anni il Centro Internazionale per la Pace fra i Popoli di Assisi è impegnato nella promozione della cultura della pace e nel sostegno di bambini attraverso l'adozione a distanza in paesi in via di sviluppo.
Dal 2007, dopo aver ottenuto il riconoscimento di ONG (Organizzazione Non Governativa) l'impegno del Centro è particolarmente rivolto alla realizzazione di strutture sanitarie, scolastiche e centri di accoglienza per bambini in difficoltà in Africa.

L'associazione vuole dare il proprio contributo alla diffusione di una cultura di pace occupandosi in maniera privilegiata dell’infanzia. Le parole chiave che caratterizzano l'opera del centro sono:

- BAMBINI: quelli di cui ci prendiamo cura attraverso i programmi di sostegno a distanza in 21 Paesi in tutto il mondo.

- PROGETTI:  la cooperazione allo sviluppo negli ambiti privilegiati dell’istruzione, della sanità, dello sviluppo locale, come strumento di impegno nel concreto.

- PACE: come contenitore per tutte le iniziative che ci impegnano a livello culturale.

In Italia l'associazione è impegnata a sensibilizzare, educare e informare i cittadini sui temi della cittadinanza globale, dello sviluppo, della cooperazione e della solidarietà internazionale coinvolgendoli in un processo attivo di apprendimento, fondato sui valori della solidarietà, dell’uguaglianza, dell’inclusione e della cooperazione.
Un percorso che, partendo dalla consapevolezza delle priorità dello sviluppo sostenibile, e passando attraverso la comprensione delle cause e degli effetti delle questioni globali, giunga all’impegno personale e all’azione informata.

La scuola è il luogo privilegiato in cui, attraverso seminari e laboratori differenziati per fasce d’età, si cerca di educare i ragazzi alla cittadinanza globale riflettendo su nuovi modelli di società sostenibili, inclusivi, giusti.
In un contesto inoltre, in cui le migrazioni interessano il nostro territorio e risvegliano le nostre coscienze, il Centro Pace ha avviato un progetto di accoglienza per richiedenti asilo.

All'estero la cooperazione internazionale allo sviluppo e il sostegno all’infanzia sono i due ambiti in cui interveniamo.
Il sostegno a distanza in 18 paesi del Mondo è l’attività che, iniziata sin dagli anni ’70 ci vede in prima linea perché, come recita il nostro slogan, “Un mondo di pace che si prende cura dei suoi bambini, è il mondo che ci piace”.

La realizzazione di progetti di sviluppo vede la Onlus concentrata in Africa e negli ultimi anni nello specifico dell’ Africa sub-sahariana (Mali e Burkina) e in Uganda nei settori della protezione dell’infanzia, della tutela della maternità, del sostegno ad attività generatrici di reddito, lotta ai cambiamenti climatici e sviluppo sostenibile.

Per ulteriori informazioni sui progetti e le iniziative del Centro Internazionale per la Pace tra i Popoli di Assisi vi invitiamo a visitare il sito dell'Associazione al seguente link www.centropace.org

Tony Marino


Antonio Marino




File Attachment Icon
g.jpg
File Attachment Icon
p.jpg