home page   podistica   triathlon   trail   ciclismo   criterium   società   notizie   solidarietà   fototeca   dlf   fidal   aics   links   area riservata   contatti 
Podistica Solidarietà su FacebookPodistica Solidarietà su TwitterPodistica Solidarietà su InstagramPodistica Solidarietà su YouTube

notizie di solidarietà


archivio notizie

Corro ma non Tremo: un trail solidale in favore dei Terremotati
di Redazione Podistica, 29/03/2017

"In questi anni ho spesso pensato come dare un senso ancor più bello a ciò che ci accomuna nel Trail. Come far confluire la fratellanza, la condivisione e l'amicizia in una giusta causa, seguendo l'esempio di Roberto Beretta o Maurizio Scilla che in questi anni si sono adoperati a raccolte fondi e a sensibilizzare per scopi benefici.
È ora che ci provi anch'io, e che ci provi anche tu, e anzi, che ci proviamo tutti assieme a fare qualcosa di buono per chi in questi giorni sta vivendo così gravi difficoltà, i nostri vicini colpiti ripetutamente dal terremoto.
L’idea è semplice: organizzare una serie di Trail Autogestiti in vari punti d'Italia con lo scopo di fare squadra e tutti assieme e raccoglie più soldi possibile per portare un aiuto concreto a chi ne ha ora urgente bisogno."


Con questo spirito Ottavio Massarenti ha inaugurato una serie di iniziative tese a raccogliere fondi da devolvere in favore delle popolazioni colpite lo scorso anno dal terremoto, in primis l'organizzazione spontanea di Trail e passeggiate autogestite in cui sport e solidarietà si uniscono per venire incontro alle necessità delle popolazioni colpite dal terribile sisma.
In ogni angolo d'Italia si stanno da mesi svolgendo questi eventi e la nostra società che rispondere PRESENTE grazie all'interessamento dei nostri amici Orange Antonio Giacomobono, Marco Stravato e Antonello Marrocco.

A Campodimele, paese della provincia di Latina ai piedi dei Monti Aurunci, lo slogan "Corro ma non tremo" potrebbe suonare bene anche con il claim “Cammino ma non tremo”. Gli organizzatori dell’evento benefico che si terrà nel paese della longevità a fine aprile hanno infatti deciso di aggiungere un secondo percorso al “Trail”, riservandoli a chi cammina per passione o sport..
Il percorso sarà di tipo escursionistico “E” all’interno del territorio del Parco Naturale dei Monti Aurunci, “toccherà” le 4 cime del Monte Faggeto (1256 mt. Slm) ed avrà uno sviluppo di circa 13 km con un dislivello positivo di circa 850 mt..
Non sarà una gara, non ci saranno classifiche né tempi da rispettare, ma soltanto un obiettivo comune: AIUTARE chi, in questo momento, ne ha davvero bisogno.
Al percorso di 14 km circa infatti, viene affiancato un secondo tracciato di circa 6 km riservato a coloro che, pur volendo partecipare all’iniziativa, preferiscono una passeggiata di trekking alla corsa.

L'evento sportivo e solidale si terrà sabato 29 aprile con ritrovo alle 14:00 presso l'area camper.
In questo modo potranno partecipare molte più persone, magari anche famiglie intere che vogliano godersi una giornata nella natura fin dal mattino. L’evento vede infatti anche un punto ristoro alla fine del percorso, con frutta e dolci a disposizione dei partecipanti.
Gli organizzatori consigliano un abbigliamento consono alle condizioni atmosferiche, e
comunque composto da scarpe da Trail o trekking, giacca antivento e/o antipioggia, ed una riserva di acqua di almeno 1 litro.

Per iscriversi alla manifestazione basta andare nella scheda gara QUI e cliccare su "MI VOGLIO ISCRIVERE A QUESTA GARA". Sarà comunque possibile partecipare presentandosi direttamente a Campodimele sabato 29 aprile.





File Attachment Icon
g.jpg
File Attachment Icon
p.jpg
File Attachment Icon
1.JPG