Informativa sulla COOKIE LAW: Questo sito utilizza solo cookie tecnici
 home page   podistica   triathlon   trail   ciclismo   criterium   società   notizie   solidarietà   fototeca   fidal   links   area riservata   contatti 
Podistica Solidarietà su FacebookPodistica Solidarietà su TwitterPodistica Solidarietà su InstagramPodistica Solidarietà su YouTube

NOTIZIE SOCIALI


tinforma


notiziario tiburtino


podistica in pillole


VIDEOTECA


ritratti orange


archivio notizie

Agnese Zanotti: Fitwalking e non solo
di Redazione Podistica, 16/04/2015

Il gruppo orange di fitwalking

Il gruppo orange di fitwalking

Quest'oggi presentiamo al popolo orange e per quanti ancora non la conoscessero la nostra atleta Agnese Zanotti, esponente di punta del fitwalking italiano e orgoglio della nostra società podistica.

1. Ciao, presentati
Ciao mi chiamo Agnese Zanotti, ho 46 anni abbondanti e due figlie di 9 e 11 anni. Mi vanto di essere stata la prima “camminatrice-Orange”, un tipo un po' atipico che invece di correre, cammina.

2. Quando e come è nata la tua passione per il podismo?
La mia passione per la camminata sportiva (fitwalking) è nata qualche anno fa, in occasione di una dimostrazione di fitwalking a Roma dei fratelli Giorgio e Maurizio Damilano, da quel giorno non ho più smesso di camminare; è il mio stile di vita e anche il mio sport: poco logorante, all’aria aperta e in mezzo alla gente.

3.Quale è la tua distanza preferita? E le tue gare preferite?
Sicuramente la maratona. Ritengo che camminare non sia solo una questione di gambe ma soprattutto di testa ed è proprio sulle lunghe distanze che il buon funzionamento della testa ha il suo peso. Gestire la fatica, i doloretti che escono fuori lungo il cammino i momenti di euforia e di abbattimento sono una bella palestra di vita.

4. Progetti e propositi per il prossimo futuro?
I 100 km del Passatore è nel mio cuore e nei miei pensieri insieme ad alcune traversate rigorosamente a piedi.

5. Come hai conosciuto la Podistica Solidarietà?
La Podistica Solidarietà mi è stata presentata da alcuni amici che ne fanno parte.

6. Perché hai scelto proprio questa squadra?
La scelta è andata sulla Podistica proprio per l’aspetto di “Solidarietà” che la caratterizza.

7. Raccontaci un episodio in gara che ti ha lasciato il segno.
Maratona di Venezia di qualche anno fa, gran bella festa dello sport, ricca di colori, profumi con un bellissimo sole che illuminava magistralmente le ville venete e i canali. In prossimità dell’orario di partenza vedo arrivare diverse persone tutte di colore, le donne con i figli piccoli al seguito. Tutti aspettavano che noi gettassimo via le felpe vecchie (quelle che usiamo per tenerci caldo fino all’ultimo momento) per poterle prendere per il loro guardaroba personale. Le donne prendevano soltanto quello che gli poteva servire il resto lo lasciavano lì in terra a disposizione degli altri. Era la prima volta che assistevo ad una scena di reale povertà che mi ha lasciato il segno.

8. Oltre a correre, cosa ti piace (e non piace) fare?
Mi piace tantissimo fare sci di fondo, lo adoro, ma purtroppo in questo ultimo periodo non riesco a praticarlo così come vorrei.

9. Dacci un suggerimento per la squadra
Non ho in realtà suggerimenti da dare per quanto riguarda l’organizzazione ma qualche anno fa avrei dato il suggerimento di assoldare un gruppetto di ragazzetti/e volenterosi che avessero controllato i nostri figli durante le gare, un servizio di baby-sitting a pagamento. Quando le mie figlie erano più piccole ho avuto non poche difficoltà a partecipare alle competizioni sportive perché non sapevo a chi affidarle e sostenevo che i miei due grandi ostacoli nelle gare erano riuscire a partire e solo successivamente riuscire ad arrivare!

10. Ora convinci qualcuno a venire a correre sotto l'insegna della Podistica Solidarietà
Cerco sempre di convincere i miei “amici di piede” ad iscriversi alla Podistica Solidarietà e devo ammettere che spesso ci riesco. Mi piace lo spirito che muove la Podistica Solidarietà e quindi alla prima occasione la promuovo con molto entusiasmo.


Agnese Zanotti

Agnese Zanotti



File Attachment Icon
g.jpg
File Attachment Icon
p.jpg