Informativa sulla COOKIE LAW: Questo sito utilizza solo cookie tecnici
 home page   podistica   triathlon   trail   ciclismo   criterium   società   notizie   solidarietà   fototeca   dlf   fidal   aics   links   area riservata   contatti 
Podistica Solidarietà su FacebookPodistica Solidarietà su TwitterPodistica Solidarietà su InstagramPodistica Solidarietà su YouTube

notizie gare podistiche


archivio gare podistiche


calendario gare su strada


calendario gare in regione


calendario gare trail


calendario gare all'estero


11 consigli per la maratona


archivio notizie

Vivicittà: a Roma diventa Vivifiume
di Maurizio Zacchi, 30/03/2012


ISTRUZIONI

Il ritrovo è sulla banchina di Ponte Risorgimento alle ore 8.00. Nonostante alcuni problemi logistici cercheremo di montare il nostro gazebo per la distribuzione dei pettorali e pacchi gara, dstribuzione che sarà comunque curata dalla nostra mitica task-force. Il gazebo rimarrà custodito, anche perché distante sia dalla zona di partenza e della zona di arrivo.
Come sempre chiunque voglia collaborare alla task-force è il benvenuto.


La partenza è fissata per le ore 10.30 presso Ponte Matteotti, a 600 metri da Ponte Risorgimento. Per questa ragione la distribuzione pettorali terminerà alle ore 9.45.

Alle 9.50 foto di gruppo e poi tutti liberi di raggiungere la zona partenza.

Il percorso, nuovo di zecca, anche a causa di alcuni imprevisti, presenta alcune difficoltà. Nella fase iniziale c'è un problema di larghezza, che si risolve dopo un certo tratto. Poi nella fase di risalita verso Ponte Umberto I il percorso si trasforma assumendo la connotazione di una gara campestre, percorso che considerata la pioggia di questi diventerà sfidante.

L'arrivo è in Ponte Umberto I che si trova a circa 2 Km da Ponte Risorgimento, quindi dovete prevedere questa passeggiata finale.

Vi chiediamo come sempre puntualità e la solita tolleranza.

+ - + - + - + - + - + - + - + - + - + - + - + - + - + - + - + - + - + - + - + -

La corsa del Tevere:

Domenica 15 Aprile si corre – in contemporanea in tutto il mondo – VIVICITTA’, una delle manifestazioni podistiche per eccellenza alla Sua 29a edizione, che questa stagione, a ROMA, si trasforma in – VIVIFIUME, la corsa del Tevere – un nuovo e originale evento che si pone l’obiettivo di avvicinare ancor di più lo sport e gli sportivi ai temi dell’ambiente.

A Roma, infatti, la storica manifestazione podistica sarà realizzata per intero lungo le sponde del Tevere ed è la prima volta che una 12 km competitiva si svolge tutta lungo le banchine del fiume.

Assieme alla 12 km, si svolgerà la classica 4 km non competitiva, aperta a tutti, anche a famiglie, biciclette, passeggini, cani con padroni e padroni con cani, perché il VIVICITTA’ è anzitutto una festa di sport.

E’ così che VIVICITTA’ e l’UISP di ROMA, con VIVIFIUME, la corsa del Tevere, si rinnovano, si sperimentano e si pongono di nuovo in gioco, con lo scopo forse ambizioso, ma più che mai necessario, di recuperare, riscoprendolo, il fiume Tevere e le sue rive, attraverso lo sport. L’obiettivo, insomma, vuole essere quello di far rivivere il Tevere, ponendolo di nuovo al centro della vita della Città, rendendo i Suoi spazi fruibili e sicuri attraverso lo sport, il tempo libero e l’utilizzo costante e continuo del Suo corso d’acqua, per tutti.

Perché un fiume che vive è uno spazio di libertà e d’incontro, un fluire naturale di storia, di percorsi e di scoperte lungo il quale ritrovare la Città, la sua vita, la sua essenza.

Riconquistare il Tevere per porre l’accento sulla necessità di rendere più viva e vivibile la Città di Roma, perché non vivi una Città se non vivi il Suo fiume.

Vivicittà, che ogni anno coinvolge circa 30.000 atleti nella parte competitiva e oltre 100 mila cittadini nella parte non competitiva, è un grande appuntamento podistico aperto a tutti.
Correre e partecipare è ancora più emozionante se si pensa alla contemporaneità dello svolgimento della gara in tutte le città, con partenza programmata di tutti i partecipanti alle ore 10,30.

Inoltre il Vivicittà di Roma ha “Una corsa nella corsa”: la 4 km non competitiva che è anche un’iniziativa a favore di un progetto a sostegno della Sporting Rom, la prima associazione sportiva affiliata all’Uisp interamente composta da ragazzi dei Campi Rom di Roma, che punta a promuovere e diffondere l’attività sportiva tra le bambine e i bambini Rom.

Ma i campi sono lontani, troppo lontani dagli impianti sportivi e per portarceli c’è bisogno di un pulmino. Per ogni iscritto alla non competitiva, 1 euro andrà a sostenere il progetto del pulmino per i piccoli Rom.

Oltre alle gare podistiche si svolgeranno regate ed esibizioni di MiniVolley.

Insomma, Vivicittà – Vivifiume sarà una grande festa di sport a coronamento di una giornata dedicata alla solidarietà e alla battaglia per la difesa dell’ambiente, per la cultura del riuso e del risparmio.

IL PROGRAMMA
12 Km competitiva – start ore 10,30


Si snoda dalla banchina di Ponte Risorgimento (lato destro orografico), raggiunge Ponte dell’Industria, sale su Ponte Testaccio, riscende sulla banchina in corrispondenza del ponte stesso, ma sul lato sinistro orografico e si risale fino a Ponte Umberto I.

4 km non competitiva – a seguire
Parte da Ponte Risorgimento (banchina – lato destro orografico) e arriva fino all’Isola Tiberina.
Coppa “Anellone” – Regata di canottaggio – ore 11,00
Da ponte Umberto I a Ponte Sant’Angelo.


Gara: Vivicittà Roma - Vivifiume (15/04/2012)

SCHEDA GARA


File Attachment Icon
vivifiume(s).jpg
File Attachment Icon
vivifiume(l).jpg
File Attachment Icon
vivifiume(s2).jpg
File Attachment Icon
vivifiume(s2).gif
File Attachment Icon
vivifiume(s3).jpg
File Attachment Icon
vivifiume(s4).gif